Multihoster confronto – come funzionano i migliori fornitori

Tutti conoscono il problema: ancora una volta non c’è abbastanza spazio sul disco rigido. L’unica soluzione – i file devono essere cancellati. Sbagliato! Il caricamento dei file ai filehosters mantiene l’ordine. Molti utenti utilizzano gli hoster anche per condividere i contenuti. Peccato che ci siano così tanti fornitori. Un fenomeno ha occupato la scena per anni – i multihosters. Il clou: invece di doversi registrare presso diversi fornitori di file hosting, gli utenti hanno accesso a tutta una serie di conti di file hosting con offerte come Zevera o Offcloud.

Purtroppo, l’esperienza pratica dimostra che si hanno esperienze molto diverse con i diversi multihosters. Il confronto multihoster riguarderà il funzionamento dei singoli fornitori – e ciò che dovete considerare quando ne scegliete uno. Perché l’accesso premium costa denaro, il che rende gli errori di selezione più che fastidiosi.

Multihoster: Come funziona

I multihosters si basano su un principio piuttosto semplice. Dopo la registrazione di un account, l’accesso premium consente di caricare e scaricare contenuti presso diversi filehosters. Il file hosting offre quindi alcuni vantaggi decisivi rispetto al conto unico premium presso le società di file hosting. Il punto a favore più ovvio: l’accesso Premium sul sito web del provider multi-hosting consente agli utenti di accedere all’account Premium presso decine di file hoster – senza doversi registrare separatamente con ciascuno di essi.

In altre parole: vi si può accedere tramite il sito multi-hosting del servizio di per esempio:

  • uploaded
  • keep2share
  • share-online
  • Rapidgator

può essere utilizzato in modo completamente semplice. Una delle differenze tra i multihosters a confronto è la gamma di filehosters disponibili. Tuttavia, viene messa alla prova anche la misura in cui l’accesso ai servizi torrent o a Usenet è legato alla registrazione.

A proposito: il termine OCH è usato molto spesso in relazione ai servizi multihoster. Questa abbreviazione sta per One Click Hoster. In definitiva, si riferisce ai noti fornitori di file hosting. OCH esprime semplicemente il fatto che è particolarmente facile da usare nella pratica. Dopo aver effettuato l’accesso a uno dei vari File-OCH, un file può essere semplicemente caricato sul server. È quindi disponibile un link per il download, che viene cliccato per il download.

Multihoster – I vantaggi in sintesi

Il test multihoster mostra che gli upload e i download funzionano secondo un principio altrettanto semplice. La differenza è, come già detto, che non è necessario impostare diversi account utente. I multihosters hanno un altro vantaggio perché possono accedere a diversi File-OCH a livello centrale. Al più tardi da quando gli utenti del torrent sono stati avvertiti dall’industria cinematografica e musicale, gli utenti di file hosting temono un destino simile. Quando si confrontano i multihosters, si nota che i singoli provider implementano l’accesso VPN nella loro offerta. Questo offre all’utente un’ulteriore sicurezza ed evita il geoblocking. Alla fine, l’offerta dei multihosters offre un numero nettamente inferiore di punti di attacco rispetto all’utilizzo delle offerte dei torrenti.

E c’è un altro punto a favore, che si nota solo in un confronto diretto tra Multihoster e File-OCH. E’ tutta una questione di costi. Un conto a premio unico con filehosters costa circa 10 euro al mese. Un multihoster costa lo stesso importo. Con la differenza che i servizi sono molto più estesi. Quindi dovrebbe essere chiaro quale sia l’offerta migliore.

Tanto più che a questo punto vorremmo presentarvi un altro vantaggio. In passato è accaduto più volte che singole società di file hosting abbiano interrotto i loro servizi. Poi vi ricorderete la situazione frustrante di dover tenere gli occhi aperti per un nuovo filehoster-OCH. Le aziende Multi-OCH offrono semplicemente la possibilità di passare ad altri filehosters – senza dover confrontare faticosamente i costi mensili e la velocità di download. Chi è il miglior multihoster alla fine? Per trovare una risposta a questa domanda, il test Multihoster dipende da aspetti molto diversi.

Cosa è importante in un confronto multihoster?

Dover decidere per un multihoster a volte non è così facile per un profano. La gamma di servizi offerti dai multihosters è aumentata notevolmente negli ultimi anni. Naturalmente, la scelta rende necessaria un’attenta analisi del servizio dei singoli fornitori. Alla fine, cosa è particolarmente importante per il confronto?

Ai nostri occhi, è tutta una questione di pacchetto totale. Da un lato, ciò significa che i servizi devono coprire un ampio spettro in termini di portata dei vari hoster di file. Naturalmente, l’uno o l’altro servizio offre una scelta più ampia di quella offerta dalla concorrenza. Ma d’altra parte, alla fine, questo non può essere tutto ciò che conta.

  • Costi: I prezzi devono giocare un ruolo importante. Qui non è importante solo osservare da vicino il pacchetto mensile o il prezzo annuale. Quanto sia costosa l’offerta dei singoli multi-hosters alla fine può essere giudicata molto bene se i costi sono calcolati fino ai singoli giorni.
  • File hoster: negli ultimi anni sono apparsi molti fornitori di file hosting. Esempi sono Turbobit Net o Oboom. Uno sguardo alla lista dei filehost deve far parte del test. Soprattutto con Share-Online questa vista è molto importante.
  • Servizio clienti: il supporto è importante per la scelta di un multihoster. Con domande, ad es. sull’integrazione dei gestori di download o sul volume per i download, ci sono sempre problemi. Qui è necessario un aiuto particolarmente veloce.
  • Servizio di assistenza: Molti multihosters offrono ora vari servizi. Queste includono la possibilità di navigare in modo anonimo. Ma anche la vista verso Usenet e il Torrent Cloud paga.
  • Pagamento: Un punto è il pagamento. In qualità di moderni fornitori di servizi IT, i multihosters si affidano alle moderne opzioni di pagamento, tra cui i portafogli elettronici o i cryptocoin. Ma anche le carte di credito svolgono ancora un ruolo importante. Più opzioni di pagamento, in ultima analisi, significano per voi un accesso più facile al multihoster.

Se testate le offerte di Zevera, Smoozed o Offcloud, questi aspetti devono comunque avere un ruolo importante.

I migliori multihosters: l’offerta in sintesi

Negli ultimi anni si sono affermati sul mercato diversi multihosters. La funzionalità e il prezzo delle varie offerte differiscono talvolta in modo considerevole. Molti Multi-OCH si affidano a una sola fatturazione al mese come il più piccolo “pacchetto”. Alcune offerte sul mercato pagano direttamente per un utilizzo all’anno. Vi presentiamo brevemente i singoli multihosters. Naturalmente non possiamo presentare in dettaglio tutti i fornitori, come Debriditalia o Premiumize.

Linkifier

Linkifier è uno dei noti (oltre a Debriditalia, Smoozed o Premiumize) Multi-OCH – che il provider deve tra l’altro a una lunga lista di filehosters a cui gli utenti di Linkifier hanno accesso. Tra le altre cose, queste includono:

  1. Keep2Share
  2. Movshare Net
  3. Rapidgator
  4. Filer Net
  5. Alafile Net
  6. Filejoker Net
  7. Turbobit Net
  8. Uploaded
  9. FileNext.

Il Multi-OCH utilizza vari strumenti per scaricare i file. Tra gli strumenti ci sono il JDownloader. Se si desidera utilizzare un gestore di download diverso, Linkifier porta un altro strumento con Mipony.

” alt=”Leistungspakete für Linkifier” />

Il fornitore, che è stato istituito nel 2015, utilizza un modello di fatturazione scaglionata per la determinazione dei prezzi. È possibile aderire al prezzo di 9,99 USD per un mese. Con un prezzo di 149,99 USD, l’abbonamento biennale è a prima vista molto più costoso, ma paga grazie a un prezzo mensile molto basso. Uno degli svantaggi di Linkifier è che non è incluso nell’offerta nessun accesso VPN. D’altra parte, si possono realizzare fino a 300Mbps come downstream. Anche il numero di download paralleli non è limitato con Linkifier. Inoltre, il servizio offre download senza limitazioni giornaliere.

Il pagamento è possibile con PayPal, Paysafecard, Bitcoin o carta di credito. Purtroppo il provider non offre un accesso diretto a Usenet. Inoltre non abbiamo trovato un collegamento diretto con un Torrent Cloud tramite Linkifier. Questo significa che il provider deve confrontarsi con la concorrenza, dove è possibile sia accedere a Usenet che utilizzare Torrent.

Smoozed

Smoozed è forse il miglior multihoster? Una domanda del genere non è così facile da rispondere, perché a volte le esigenze molto individuali giocano un ruolo importante, che porta a risultati molto diversi quando si confrontano fornitori come Smoozed, Linksnappy o Zevera. Uno dei punti di forza di Smoozed nel test è chiaramente il fatto che il prezzo è basso a poco meno di 40 euro all’anno. Il Multi-OCH si affida a JDownloader come download manager per la sua offerta. Se volete provare prima il Multihoster, potete anche sottoscrivere un abbonamento mensile tramite il sito web.

Il prezzo è pari a 9,95 euro. Se avete domande sui prezzi, potete contattare il supporto. Smoozed AG si trova a Lucerna, quindi il supporto tedesco non dovrebbe essere un problema. Potete anche affrontare con relativa facilità il tema del geoblocking presso Smoozed. Il Multihoster supporta l’accesso VPN. Tuttavia, gli utenti devono ridurre i filehosters disponibili. Se vi registrate per un account premium, avete accesso a ben tre dozzine di file hoster.

L’elenco comprende i seguenti hosters-OCH:

  1. Keep2Share
  2. Alafile Net
  3. Rapidgator
  4. Oboom
  5. Letitbit Net
  6. Turbobit Net
  7. Uploaded
  8. Depositfiles.

Il volume giornaliero è limitato a 50 GB. L’accesso a Internet a Torrent e Usenet purtroppo non è possibile con Smoozed. Puoi pagare con PayPal, Bitcoin o carta di credito.

Linksnappy

Il multihoster Linksnappy ha sede a Cipro e si basa su un ampio portafoglio di diversi fornitori di file hosting. Così si ha sempre la possibilità, se un collegamento non dovesse funzionare, di passare rapidamente a un’alternativa. Linksnappy permette, tra le altre cose, l’accesso diretto a file hoster come:

  1. Keep2Share
  2. Alfafile
  3. Rapidgator
  4. Oboom
  5. Turbobit net
  6. Uploaded
  7. Depositfiles.

L’elenco contiene più hoster – più di 60 in totale.

” alt=”Das Angebot von Linksnappy auf einen Blick” />

Per quanto riguarda i prezzi, colpisce un particolare vantaggio: A Linksnappy il modello più piccolo per i conti è la versione a 7 giorni. In questo modo è possibile testare il servizio nel dettaglio – senza dover correre un rischio molto elevato. Non tutti i fornitori del test multihoster offrono una caratteristica corrispondente. Per il prezzo gli utenti ottengono una connessione JDownloader e hanno la possibilità di utilizzare Torrent. Purtroppo non è possibile utilizzare Usenet. Il pagamento può essere effettuato con PayPal, Paysafecard o carta di credito.

Offcloud

Offcloud è un multihoster con alcune caratteristiche speciali. Da un lato, il servizio offre un accesso particolarmente completo a diversi filehosters. Con Offcloud non solo è possibile accedere a filehosters come Keep2Share, Uploaded o Turbobit. Rispetto ad altri fornitori di multihoster, la lista di oltre 100 fornitori di filehoster è estremamente lunga.

Ma Offcloud deve offrire ancora di più per competere come multihoster. Quali sono gli altri vantaggi per aprire un conto? Tra le altre cose, Offcloud offre l’accesso a Usenet e a un Torrent Cloud come servizio. In combinazione con la gamma di filehosters per il download, un portafoglio che offre di più. Questo fa di Offcloud uno dei migliori fornitori di multi-hoster. Un altro dei vantaggi è la possibilità di bypassare il geoblocking tramite VPN.

Quello che resta è uno sguardo ai prezzi. Qui, il multihoster ha due modelli da offrire – una volta la fatturazione al mese, dall’altro lato una fatturazione basata su un abbonamento annuale. I prezzi per il servizio offerto vanno bene a 9,99 USD per un mese e poco meno di 70 USD per un anno. Offcloud è veloce nel test durante il download e offre un volume illimitato di spazio cloud. Il pagamento può essere effettuato con PayPal, IMMEDIATAMENTE o con carta di credito. Soprattutto la possibilità di accedere a Usenet e di utilizzare il Torrent rende Offcloud un’offerta interessante nel suo complesso. L’offerta può sicuramente tenere il passo con i concorrenti come Smozzed o Zevera.

I noti filehosters sono stati oggettivamente testati

In generale, i servizi multihoster come Premiumize, Offcloud o Debriditalia hanno molti vantaggi, ad esempio attraverso un servizio come OCH, l’accesso VPN o il torrent cloud e l’accesso a Usenet. Il caricamento di un file da un server è ovviamente possibile anche con il classico filehoster. L’offerta di multihosters è troppo per voi? Abbiamo anche controllato i filehosters.

Keep2Share

Il servizio filehoster Keep2Share è – oltre a Share-Online e Turbobit – un indirizzo ben noto per i download. L’offerente offre due varianti del conto Premium – Premium e Premium Pro. I costi sono indicati sia al mese che al giorno. Tuttavia, l’hoster non rivela su quanti giorni si basa il calcolo. È possibile registrarsi online tramite il sito web. Gli accessi Premium non richiedono pubblicità. Il file hoster ha una connessione JDownloader.

Molti utenti di Internet oggi si affidano all’anonimato. Vengono utilizzate tecniche speciali come la VPN. L’hoster si basa sull’anonimizzazione delle attività sul conto premium e offre quindi maggiore sicurezza. Una connessione diretta a Usenet o una funzione torrent, come abbiamo trovato con alcuni dei provider multi-hoster, non l’abbiamo notata con il file hoster.

Uploaded

Uploaded che potreste aver già incontrato in precedenza per il download. Il conto Premium può essere pagato con carta di credito o Paysafecard. In seguito potrete usufruire dei servizi del filehoster. A proposito, il supporto è disponibile anche con una hotline tedesca. Il servizio comprende anche la possibilità di contattare il filehoster via e-mail.

Il provider fornisce 1.000 GB di traffico di download al mese come volume. Gli utenti medi saranno in grado di far fronte a questa situazione per un periodo di tempo relativamente lungo. Oltre ai download, nel cloud c’è anche 10 GB di spazio di memoria. I conti premium possono essere integrati in JDownloader. Secondo Share-Online, il fornitore è stato uno di quelli che ne ha potuto beneficiare. Il file hoster è uno dei fornitori elencati con il multi-hoster Zevera, Debriditalia o Smoozed, tra gli altri. Non c’è accesso a Usenet o al Torrent.

Turbobit

Turbobit Nel corso del tempo Turbobit è diventato uno dei noti filehosters – accanto a Oboom o Rapidgator. In dettaglio, il servizio offre upload illimitati e diversi pacchetti di servizi per l’accesso premium. Il pacchetto più piccolo in 5 giorni costa poco meno di 6 USD. Per i 5 giorni un giorno costa poco più di 1 USD. Molto più economici – in base ai giorni – sono i prezzi per l’accesso per un anno intero nel test. Turbobit è uno degli hoster elencati a Zevera o Smoozed.

È possibile pagare tramite PayPal, carta di credito o IMMEDIATAMENTE. Con i servizi è possibile effettuare un’ulteriore perforazione del servizio tramite un conto Plus. Il filehoster non include l’opzione di utilizzo automatico di VPN, Usenet o Torrent Cloud. Ma: con File-OCH, i file possono essere caricati via Internet con il drag & drop. Una caratteristica che abbiamo testato e che funziona relativamente bene.

Rapidgator

In confronto, Rapidgator  è un filehoster che forse avete già incontrato. Il servizio del provider OCH comprende naturalmente l’archiviazione dei dati nel cloud o il download. Rapidgator è uno degli hoster elencati a Zevera o Smoozed, tra gli altri. I pacchetti vengono pagati presso l’host in base al tempo – ovvero per 30 giorni, 60 giorni, 90 giorni e 365 giorni – alla larghezza di banda e alla memoria disponibile. Altri pacchetti che coprono una gamma di prestazioni più lunga non sono disponibili presso Rapidgator.

Questa tariffazione rende un po’ più difficile il calcolo dei costi per ogni giorno. I prezzi sono abbastanza buoni per il servizio offerto. Ma come utente devi guardare molto attentamente nel dettaglio quale pacchetto si adatta meglio dai costi giornalieri e di stoccaggio. I file con una dimensione massima di 5 GB possono essere scaricati tramite il provider. L’accesso a Usenet o al Torrent non è possibile.

FAQ Multihosting: Domande frequenti

Come registrarsi con i multihosters?

La registrazione avviene di solito online. Sul sito web c’è un pulsante con l’etichetta “Registrati” o registrazione. Dopo il clic è necessario inserire alcune informazioni, come l’indirizzo e-mail e la password. In seguito il conto può già essere utilizzato.

Quanto sono sicuri i dati con i multihosters?

Le aziende che hanno una sede di lavoro nell’UE sono soggette alle norme vigenti in materia di protezione dei dati. La situazione è più difficile per le aziende all’estero. Per quanto riguarda la sicurezza in termini di tracciabilità, i dati sono al sicuro finché il fornitore non è tenuto a divulgare le informazioni sui clienti. Tuttavia, occorre sempre prestare attenzione ai periodi di conservazione.

Come vengono pagati i multihosters?

Qui la situazione varia da fornitore a fornitore. In generale, molti hoster oggi si affidano ai servizi di ePayment. Questi includono Skrill o PayPal, per esempio. In alcuni casi, il pagamento tramite criptocoina può essere già possibile. Prima di registrarvi, dovreste quindi dare un’occhiata alle banche.

Perché il download è così lento?

Uno svantaggio del multi-hosting può essere che i download sono inferiori alle aspettative in termini di velocità. In generale, è consigliabile leggere attentamente la descrizione del servizio per individuare eventuali limitazioni prima di sottoscrivere un abbonamento a pagamento.